San Donato Today

Si getta nel lago e annega: tragico gesto di un 22enne profugo

Il giovane, che aveva fatto domanda per l'asilo, era ospitato a San Donato Milanese in un appartamento

Il laghetto della tragedia (foto Fb)

Tragedia a San Donato Milanese nel pomeriggio del 17 marzo. Un cadavere è stato trovato nel laghetto di via Europa: sul posto i vigili urbani, i mezzi dei sanitari del 118 e i vigili del fuoco. Alcuni passanti avevano visto un giovane tuffarsi e poi non riemergere, per cui avevano lanciato l'allarme. 

Dopo qualche ora di lavoro, i sommozzatori hanno ripescato il corpo senza vita. Il giovane aveva lasciato i suoi documenti e il giubbotto a riva del laghetto. Si tratta di un nigeriano di 22 anni, che aveva presentato richiesta di asilo ed era ospitato in un appartamento di San Donato in via Angelo Moro insieme ad altri richiedenti asilo.

Secondo quanto trapela, il 22enne aveva già tentato di togliersi la vita: l'ultima volta sabato 11 marzo, quando aveva tentato di gettarsi sotto le auto in corsa ed era stato salvato dai vigili urbani e medicato in ospedale. Tutto fa ritenere che si sia trattato, dunque, di un ennesimo tentativo, purtroppo riuscito. Il giovane era anche seguito dai servizi sociali del Comune di San Donato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • WeekEnd

      Milano Gay Pride: in migliaia partecipano al corteo dei 'Diritti senza confine' | Le foto

    • Cronaca

      Lara, la ragazza italiana pronta a morire da martire per la causa dell'Isis, come suo marito

    • Cronaca

      Sciopero Atm a Milano: lunedì 26 giugno metro, tram e autobus saranno regolari

    • Precotto

      Massacra di botte l'ex fidanzata e scappa lasciando una scia di sangue lungo le scale

    I più letti della settimana

        Torna su
        MilanoToday è in caricamento