San DonatoToday

Capolinea della metropolitana assediato da mendicanti

Sempre più numerosi gli episodi di furti e molestie ai danni dei passanti

I sottopassaggi presi d'assalto da mendicanti

I pendolari nella stazione del metro di San Donato Milanese convivono oramai da tempo con nomadi che stazionano presso i dispositivi di erogazione automatici dei biglietti. Uomini e donne si alternano nel corso della giornata, per stazionare accanto alle “macchinette” e intascare denaro.

Alla meglio, viene aperta simbolicamente la mano, alla ricerca di una “volontaria” donazione. Ma non è raro ultimamente imbattersi in situazioni più rischiose.

Numerosi infatti gli episodi di furti ai danni dei passanti che seguiti vengono privati dei propri beni o ancora piccoli furti compiuti direttamente alla macchinetta. I pendolari infatti, ignari del problema, compiono un acquisto alla macchinetta attendendo, in alcuni casi, la restituzione del resto che viene subito “sequestrato” dai mendicanti posizionati ai lati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

  • Manifestazioni e cortei a Milano nel weekend: blocchi del traffico e percorsi

Torna su
MilanoToday è in caricamento