San DonatoToday

Folle sequestra madre e sorella con un machete

Arrestato dai carabinieri un 18enne romeno

Un machete

Un 18enne romeno ha "sequestrato" madre e sorella impugnando un machete e minacciandole. 

E' accaduto giovedì mattina a Melegnano (Milano). Il ragazzo in mano aveva in una mano la lama: nell'altra una specie di spada. Era stato innervosito dalla madre che l'aveva rimproverato per essere ritornato a casa al mattino senza avvisare. 

Forse in preda all'alcol, ha dato in escandescenze, barricandosi in casa. I vicini, allarmati dalle urla, hanno subito chiamato le forze dell'ordine. Sul posto sono arrivati i carabinieri che, calmandolo non senza difficoltà, l'hanno fatto desistere e hanno liberato le due donne.

E' stato ammanettato con accuse pesantissime: violenza, resistenza a pubblico ufficiale e sequestro di persona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento