San DonatoToday

Checchi risponde alla “chiamata” di Renzi

Alla richiesta del Premier di indicare una scuola, in futuro oggetto di interventi straordinari, al fine di semplificarne le procedure di gara, il Sindaco ha individuato la M. L. King di via Di Vittorio

«Vi chiedo di scegliere all’interno del vostro Comune un edificio scolastico. Di inviarci entro il 15 marzo una nota molto sintetica sullo stato dell’arte. Non vi chiediamo progetti esecutivi o dettagliati: ci occorre – per il momento – l’indicazione della scuola, il valore dell’intervento, le modalità di finanziamento che avete previsto, la tempistica di realizzazione».

È uno dei passaggi più “operativi” della mail che il Sindaco Andrea Checchi ha ricevuto all’inizio del mese dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi. La missiva si chiude con un invito pressante: «È fondamentale che nel giro di poche ore all'email sindaci@governo.it arrivi una sintetica nota sull'individuazione di un edificio scolastico che riteniate la priorità del vostro comune».

L’Amministrazione sandonatese ha risposto alla “chiamata” del Governo indicando l’edificio di via Di Vittorio 48 che ospita la primaria Martin Luther King. Il piano degli interventi preventivati per la scuola scelta ammonta a poco meno di un milione di euro, per la precisione 972mila euro, e include il ripristino e l’adeguamento – ai fini della sicurezza e prevenzione degli infortuni – delle facciate esterne e il rifacimento dei serramenti per migliorarne le prestazioni energetiche.

«I limiti del Patto di Stabilità – spiega il sindaco – “rallentano” la realizzazione degli interventi sulla città. Abbiamo accolto, dunque, con favore l’invito del Governo nella speranza che l’impegno assunto dal Premier per semplificare le procedure di gara ci consenta di anticipare questo intervento che andrebbe a sommarsi a quelli già programmati per l’anno in corso in ambito di edilizia scolastica, tra i quali figurano l’adeguamento alle normative sulla sicurezza della materna Rodari di via Moro e il completamento dei lavori nella primaria Mazzini di via Kennedy».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento